LECCE: IL MIO VIAGGIO EMOZIONALE

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Antonia ha detto:

    Cara Rita,
    Grazie! Grazie per aver voluto conoscere la mia citta. Grazie per avere compreso la nostra essenza profonda fatta di accoglienza e discrezione, anche se talvolta lo dimentichiamo…ma non si può essere perfetti!
    Antonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − quindici =